Final Fantasy TCG

Final Fantasy TCG Dice Set – Analisi

Cari lettori e lettrici, dovete sapere che dall’anno scorso stanno girando dei dadi molto particolari. Sto parlando dei Final Fantasy TCG Dice Set, i dadi a sei facce dedicati all’omonimo gioco disponibili partecipando – e/o vincendo – determinati eventi organizzati. Noi di GameScore siamo riusciti ad avere tra le mani questi dadi grazie a CosmicGroup, e sfrutteremo questa occasione per analizzarli. Cosa sono? Quali sono le loro caratteristiche? Dove eccellono? Ma soprattutto… vale la pena cercarli? Vediamo assieme!

Final Fantasy TCG

Allo stato attuale, esistono le seguenti coppie di Dice Set:

  • Final Fantasy TCG Dice Set “Light&Dark” (Bianco – Nero)
  • Final Fantasy TCG Dice Set “Water&Wind” (Blu scuro – Verde scuro)
  • Final Fantasy TCG Dice Set “Ice&Lighting” (Azzurro – Viola)
  • Final Fantasy TCG Dice Set “Fire&Earth” (Rosso Tiziano – Giallo)

Le Final Fantasy TCG Dice Set si presentano come dei normalissimi dadi a sei facce (d6), e sono completamente regolari. A differenza dei d20 del gioco di carte Magic the Gathering, la somma delle facciate opposte di questi dadi è sempre 7. Rimanendo in tema con Final Fantasy, tutti i numeri dal 2 al 6 sono indicati col sistema di numerazione romano, mentre l’1 è indicato con un semplice “F. Quella F può risultare strana, ma credo che siamo tutti d’accordo nel dire che quella F conferma che questi dadi rappresentano in maniera basilare la saga di Final Fantasy.

Ora che abbiamo visto i dettagli basilari di questi dadi… a cosa ci servono? Beh, secondo quanto detto dal sito ufficiale del gioco: “These are standard six sided dice, so you’ll be able to bring the FINAL FANTASY flavor to all of your favorite tabletop games” (Questi sono dadi a sei facce standard, così puoi mettere un po’ di Final Fantasy anche nei tuoi giochi da tavolo preferiti), quindi il giocatore non ha determinati obblighi in merito… quindi come si possono usare in maniera efficace?

Final Fantasy TCG
Questi dadi a 6 facce sono grandi quanto un pollice

Per prima cosa, questi d6 possono essere usati per aiutare il giocatore a tenere sotto controllo la propria damage zone. Sapendo che bastano circa 7 colpi per andare al tappeto, questi d6 riescono a fare il loro lavoro sia se usati in ordine crescente (F –> VI), sia in decrescente (VI –> F). Le Final Fantasy TCG Dice Set sono quindi dei dadi comodi e coerenti col gioco… ma sono davvero utili così? A dirla tutta non credo, ed ora vi spiego perché.

Se prendiamo un qualsiasi altro gioco da tavolo di carte che abbiamo trattato in questo sito, possiamo notare che il gioco stesso gestisce il conteggio dei danni o simil in maniera differente. In Magic, ad esempio, è necessario un set di dadi o simili, mentre in pokémon è la stessa area premio a far capire chi sta vincendo. Dato che anche in quel gioco di carte il giocatore ha sei possibili segnalini da controllare per vincere, non è necessario un dado… così come non è necessario in Final Fantasy TCG. La stessa Damage Zone, infatti, aiuta bene il giocatore a segnarsi i PS persi, quindi non credo che questi d6 tematici facciano il loro dovere nel gioco d’origine. Dove possono, quindi, sbocciare? Per quanto mi riguarda, ci riescono nei Giochi di Ruolo cartacei.

Sapendo che l’1 di questi d6 è completamente diverso rispetto gli altri, permette al giocatore di vedere rapidamente la presenza di un fallimento critico in gioco (per capirci, in My Little Pony: Tails of Equestria questi dadi sono eccezionali, dato che il d6 viene usato molto spesso nelle prime fasi di gioco). Tale dettaglio permette di dare maggior impatto ai fallimenti critici, cosicché il Narratore si possa divertire a torturare gli altri giocatori (ovviamente si scherza… forse).

Final Fantasy TCG
Nota a margine sui dadi: alcuni giocatori li sfruttano per tenere conto dei livelli di forza delle carte in campo fino a fine turno, oppure ancora più spesso, per ricordarsi i bonus permanenti. Se cercate degli esempi in merito, vi invito a leggere la nostra analisi sul mazzo tematico dedicato a Lyse

Ovviamente, come da tradizione, non può mancare in un’analisi del genere la sezione dei difetti. Quali possono essere i difetti dei Final Fantasy TCG Dice Set? Ma soprattutto… esistono? Per quanto mi riguarda non sono d’accordo con un dettaglio: la gestione estetica del dado Ice e del dado Water. Fra tutti i dadi disponibili in questi set, questi due sono quelli che – per quanto mi riguarda – risultano eccessivamente simili. Sono perfettamente consapevole che il blu e l’azzurro sono due colori che di natura sono molto vicini in termini di tonalità, ma avrei preferito un maggior distacco. Secondo me se il dado Water avesse avuto una tonalità di colori più vicina al blu elettrico il distacco tra i due esempi sarebbe stato molto più palese. Per quanto riguarda la differenza di colori tra dado e numero, non ho particolari dettagli da dire. Con i Final Fantasy TCG Dice Set è facile vedere il risultato, in qualsiasi caso!

Concludendo, cosa posso dire dei Final Fantasy TCG Dice Set? Questi particolari dadi da gioco sono carini da usare… ma riescono a spiccare in pochi giochi da tavolo. Progetti come My Little Pony: Tails of Equestria apprezzano moltissimo questa idea, mentre altri reputano questi d6 semplicemente bislacchi. Comunque sia, vista la loro “difficoltà” nell’essere reperiti, si può accettare. Riassumendo, le Final Fantasy TCG Dice Set propongono un totale di quattro set che citano i colori delle creature presenti attualmente nell’omonimo gioco di carte. Essendo dadi da 6 facce sono utilizzabili in qualunque gioco da tavolo, ma probabilmente spiccano maggiormente nei giochi di ruolo in cui i d6 fanno da padrone. Sicuramente sono una chicca per tutti i giocatori che amano alla follia Final Fantasy TCG e che partecipano ai tornei proposti in tutta Italia… ma a differenza di altri prodotti “limitati” si può anche fare senza.

Caporedattore