AVerMedia Live Gamer Extreme 2

AVerMedia Live Gamer Extreme 2 – GC551 – Recensione

Parlare di AVerMedia per noi di GameScore è un gradito ritorno, avendo già in precedenza provato e recensito due loro ottimi prodotti, come il GC510 e il piccolo ma validissimo GC311. Stiamo parlando di schede d’acquisizione video esterne (comunemente conosciute anche come PVR o Game Capture) realizzate da un’azienda taiwanese leader del mercato che ad oggi non è da considerare seconda a nessuno. Stavolta abbiamo a nostra disposizione la scheda d’acquisizione video esterna di nome Live Gamer Extreme 2 (nome in codice GC551), non uno dei prodotti più recenti anche se ancora oggi molto preformate e con delle caratteristiche di sicuro interesse per il grosso dell’utenza. L’adozione da parte di AVerMedia dell’interfaccia di comunicazione USB 3.1 di tipo C permette a questa scheda esterna di avere ottime performance in registrazione con qualità Full HD a 60 frame per secondo, con una latenza estremamente bassa e con il supporto ai flussi video Ultra HD 4K mediante la tecnologia pass-through. Questo significa che la scheda accetta e rilascia flussi video 4K a 60fps permettendoci di giocare al massimo della risoluzione, ma il file della nostra registrazione avrà come risoluzione massima di 1080p a 60fps, valori più che ottimi per YouTube o qualsiasi altra piattaforma di streaming. Nel caso abbiate poca dimestichezza con risoluzioni e frame-rate, vi semplifichiamo il tutto dicendo che l’AVerMedia Live Gamer Extreme 2 è compatibile con tutte le attuali console di questa generazione ed è già pronta per supportare la prossima generazione composta da PlayStation 5 e Xbox Series X.

Specifiche tecniche

Game Capture AVerMedia Live Gamer Extreme 2
Nome in codice GC551
Risoluzione massima di cattura 1080p a 60fps
Risoluzioni supportate 2160p, 1080p, 1080i, 720p, 576p, 480p, 480i
Risoluzione Pass-Through 4K a 60fps
Formato di codifica MPEG 4
Ingresso (video / audio) HDMI
Uscita (video /audio) HDMI pass-through
Interfaccia USB 3.1 Tipo-C (alimentazione e trasferimento dati)
Dimensioni 145.3 x 97.2 x 29 mm (larghezza x profondità x altezza)
Peso 182 g
Software abbinato – RECentral 4 (compatibile solo con sistema operativo Windows)
– Driver per Windows 10 64 bit
– Compatibility Tool (per verificare la compatibilità con le porte USB del proprio PC)
– Assist Central (per scaricare e installare in automatico tutto il necessario per il corretto funzionamento)
– CyberLink PowerDirector 15 (software di montaggio video in versione completa)
Software compatibile Tutti i software conformi a DirectShow, come ad esempio XSplit e OBS
Altre caratteristiche Coperchio trasparente rimovibile dedicato a cover personalizzate
Requisiti minimi di sistema consigliati
Compatibilità OS Windows 10 (64 bit)
Processore computer desktop Intel Core i5-4440 3.10 GHz
Scheda video computer desktop NVIDIA GeForce GTX 660
Processore computer portatili Intel Core i7-4810MQ
Scheda video computer portatili NVIDIA GeForce GTX 870M
Memoria RAM 4 GB (8 GB consigliati)
Tipo di connessione USB 3.1/3.0

Packaging e Bundle

La confezione di vendita è simile per forma e grafiche a quanto già visto con il piccolo GC311. Un parallelepipedo rettangolare in cartoncino sottile che fa da veste ad una seconda scatola molto più robusta e capace di proteggere al meglio tutto il contenuto racchiuso al suo interno. Stampato sull’involucro esterno troviamo la tipica raffigurazione del prodotto in bella vista, le specifiche tecniche ed i requisiti minimi su uno dei lati corti e per finire il lato posteriore è interamente dedicato alle principali caratteristiche, suddivise in 17 differenti lingue con italiano compreso.

 

Aperta la confezione raggiungiamo il nostro LGX2, che troviamo incastonato all’interno di una sagoma di cartone che fa anche da divisorio, dietro la quale sono presenti tutti gli accessori che compongono il bundle del prodotto. Nel dettaglio troviamo: un cavo HDMI di discreta qualità e lungo circa 1,4 metri, un cavo da USB-C a USB 3.0 type-A per il collegamento al PC, una vite di riserva o sostitutiva per la cornice della cover (maggiori dettagli a seguire), un manuale cartaceo, un bigliettino con la key di attivazione per il programma di montaggio video CyberLink PowerDirector 15 e per finire un fogliettino con caratteri orientali di cui ignoriamo il significato.

A seguire vi proponiamo il nostro video di unboxing per ulteriori dettagli:

Nel dettaglio

L’AVerMedia Live Gamer Extreme 2 si presenta come uno scatolotto in plastica dalle dimensioni abbastanza contenute e dal’aspetto molto curato. Riguardo proprio il fattore estetico, questa è l’unica scheda d’acquisizione video attualmente presente sul mercato che permette di personalizzare l’estetica. Infatti, la parte superiore è caratterizzata da una soluzione in stile quadro, con una cornice in plastica di colore rosso dentro la quale è presente una grafica di default con fiamme rotanti che assumono la forma del logo di AVerMedia. La cornice è facilmente sollevabile mediante una vite zigrinata che non necessita di attrezzi per la rimozione. La grafica è stampata su un normalissimo cartoncino, pertanto sarà possibile realizzare nostre grafiche personalizzate in modo da cambiare il look dello scatolotto, rendendolo un elemento distintivo della nostra scrivania. Soluzione che siamo sicuri piacerà tantissimo a youtuber e streamer.

AVerMedia Live Gamer Extreme 2
L’unico Game Capture che permette una personalizzazione estetica.

Per quanto riguarda il collegamento di ingressi e uscite, il tutto si riassume in tre sole porte. Una porta di tipo USB-C per il collegamento al PC e due porte HDMI, di cui una in ingresso che dovrà essere collegata alla console ed un in uscita che andrà collegata alla TV.

AVerMedia Live Gamer Extreme 2
Il collegamento di soli tre cavi rende tutto già operativo.

Con un comparto I/O tanto basilare diventa facile intuire come il Game Capture LGX2 è pensato per lavorare in abbinamento esclusivamente con un PC (purtroppo solo Windows) e dedicato alla registrazione/streaming di video gameplay da console, il tutto con una semplicità estrema.

Il software RECentral 4

Tutte le schede d’acquisizione prodotte da AVerMedia oltre ad essere compatibili con i più conosciuti programmi di registrazione video come Open Broadcaster (OBS) e XSplit, dispongono di un software proprietario di nome RECentral 4.

RECentral 4
Interfaccia semplice ed intuitiva.

L’interfaccia del software RECentral 4 risulta fin da subito molto intuitiva, con grandi pulsanti ben in evidenza per tutte le funzioni necessarie alla registrazione o streaming dei nostri gameplay. Una volta avviato il software ci basterà premere il pulsatone REC per partire con la nostra registrazione. Se intendiamo avviare uno streaming ci basterà inserire per la sola prima volta i valori RTMP (URL dello stream e chiave) relativi alla piattaforma (Youtube, Twitch, Mixer e altre) e poi premere il tasto STREAM per fare le nostre live di gioco. Disponibile anche la possibilità di eseguire degli streaming multipli su più piattaforme, ma questo solo se avete a disposizione una buona connessione internet con una banda di upload super performante.

Al momento in cui scriviamo questo articolo, il software RECentral ha raggiunto la release 4.3 ed è scaricabile online dal sito di AVerMedia.

Impressioni d’uso

Rendere operativo il Live Gamer Extreme 2 è un’operazione estremamente semplice, limitandosi al collegamento di soli tre cavi e all’installazione di driver e software. Avere a disposizione il programma proprietario RECentral 4 per la registrazione e PowerDirector 15 per l’editing, mi ha permesso di essere subito operativo senza sborsare ulteriore denaro.

In queste mie settimane di prova ho avuto modo di effettuare svariati video gameplay di giochi Nintendo Switch, impostando la qualità video con valori di 1080p a 60fps e bitrate di 60 Mbps. Il risultato è stato quello di registrazioni estremamente fluide e dalla qualità pressoché identica al gioco su TV, ovvero la situazione ideale per un qualsiasi creatore di contenuti video.

AVerMedia Live Gamer Extreme 2
Una comparazione di dimensioni con il più piccolo e recente AVerMedia Live Gamer MINI che però non supporta il pass-through 4K.

Uno dei grandi vantaggi di questa scheda esterna è quella di avere una latenza talmente bassa da poter addirittura giocare direttamente dalla finestra di anteprima del software di registrazione. Ovviamente la soluzione ideale resta comunque quella di avere a disposizione un doppio schermo, in modo da giocare sulla TV per delegare al monitor del PC la sola visione del software di registrazione ed eventuali messaggi di chat della propria fan base.

In tutta sincerità non potevo aspettarmi che ottime prestazioni da questo dispositivo, non a caso tra pochi giorni avrà inizio l’evento streaming Pokémon Team Championship, che farà affidamento per la cattura video e audio proprio ad una AVerMedia Live Gamer Extreme 2. Se la scelta è ricaduta sul dispositivo da noi in recensione oggi, il motivo non può che essere una buona qualità di registrazione e una grandissima affidabilità che lo rende la scelta ideale anche per eventi online di rilievo.

Conclusioni

L’AVerMedia Live Gamer Extreme 2 è un’ottimo Game Capture per chi si approccia per la prima volta nella registrazione di video gameplay o streaming su un canale dedicato ai videogames. Il merito va sicuramente alle ottime performance del prodotto come anche alla presenza del software di registrazione RECentral 4 e al software di video editing CyberLink PowerDirector 15, offrendo quindi una soluzione molto semplice da usare e che non necessita di ulteriori investimenti economici per la realizzazione dei propri video. Con l’arrivo delle console PlayStation 5 e Xbox Series X, lo standard della risoluzione video diventerà il 4K, ma grazie alla tecnologia pass-through integrata in questo prodotto si potrà giocare al massimo della risoluzione (4K senza HDR) e registrare i propri giochi in 1080p a 60fps. Se non si ritiene un limite quello di registrare in Full Hd, allora questa Live Gamer Extreme 2 di AVerMedia è il Game Capture che fa per voi.

AVerMedia Live Gamer Extreme 2 4K Pass Through 1080p60 - GC551
  • Pass-Through 4K: Godetevi gaming in 4K mentre registrate con una qualità 1080p60
  • Latenza UltraBassa: Trasmettete in streaming e registrate video non compresso 1080p60 con ritardi praticamente assenti
  • Personalizzazione: Personalizzate il vostro LGX2 con software cover personalizzabile

Ultimo aggiornamento: 2020-09-02 at 20:00

AVerMedia Live Gamer Extreme 2
AVerMedia Live Gamer Extreme 2 – GC551 – Recensione
PRO
Pass-through per il supporto alla risoluzione Ultra HD 4K
Ottime registrazioni video in 1080p a 60fps
Pacchetto di software completo e semplice da usare
Cornice rimovibile per sostituire la grafica sulla scocca della scheda con una personalizzata
CONTRO
HDR non supportato
9
Facile da usare e completo
Amministratore, Caporedattore, PR, Grafico