Grey: An alien Dream

Grey: An alien Dream – un picchiaduro a scorrimento tutto italiano

La realizzazione di videogiochi su suolo italiano viene sempre percepita come una novità. Purtroppo dobbiamo ammettere che rispetto ad altri stati europei, non abbiamo ancora maturato la concezione che i videogiochi non si limitano al solo svago, ma possono offrire anche varie opportunità lavorative. Di conseguenza, per noi è sempre un piacere far conoscere ai nostri lettori quelli che sono i nuovi team di sviluppo italiani, anche se piccolissimi come 2Pixels Games. Il nome di questa software house non è casuale, essendo composta effettivamente da due soli ragazzi.

Il loro primo progetto porta il nome di Grey: An alien Dream, un picchiaduro a scorrimento laterale che prende ispirazione dai grandi classici degli anni 80, quali Vigilante, Trojan e Splatterhouse, ma con una moderna veste grafica poligonale. Il gioco ci mette nei panni di Gray, un pigro alieno che dopo essersi ubriacato con decine di bottiglie di birra, si addormenta in uno strano sogno che fonde film e cartoni animati che ha visto nei canali tv terrestri.

Con tali premesse non potevamo che provare il gioco ed immortalare il tutto con un nostro video gameplay. Buona visione!

Se non visualizzi correttamente il video clicca QUI

Il gioco è disponibile da ieri solo su pc tramite Steam al prezzo di 16, 79€.

Amministratore, Caporedattore, PR, Grafico