GRID Autosport

GRID Autosport: in arrivo due aggiornamenti gratuiti

Tra i migliori videogiochi di corse attualmente disponibili su Nintendo Switch possiamo certamente citare GRID Autosport, porting del titolo di Codemasters originalmente uscito nel 2013. La versione per Switch però non possedeva alcune caratteristiche della edizione originale, tutte legate all’aspetto multiplayer della prodizione. Per questo lo sviluppatore ha annunciato l’arrivo di due aggiornamenti completamente gratuiti, il primo disponibile dal 16 Dicembre 2019 mentre il secondo nel generico 2020. Nel primo update sarà introdotto lo split-screen per due giocatori e il wirless locale fino a 8 console, mentre nel secondo verrà introdotto il multiplayer online.

Nei panni di un pilota professionista, mettiti al volante di una vasta gamma di bolidi e trionfa su alcuni dei tracciati più celebri del mondo delle quattro ruote, dalle leggendarie curve dell’Indianapolis Motor Speedway ai vicoli di Barcellona.

GAREGGIA DOVE E QUANDO VUOI

Scendi in pista sia a casa che fuori!

UNA SFIDA SU MISURA

Personalizza i comandi e il livello di difficoltà. Da facile come una passeggiata fino a super difficile: la scelta è tua.

PADRONEGGIA CINQUE DIVERSE DISCIPLINE AUTOMOBILISTICHE

Touring: affronta aggressive gare in gruppo
Resistenza: metti alla prova la tua abilità in eventi di lunga durata
Elaborazione: mantieni il controllo giocando in eventi Derapata e Controtempo
Ruote scoperte: perfeziona la tua traiettoria a velocità di punta
Circuiti cittadini: sfida la paura sfrecciando negli stretti vicoli dei circuiti cittadini

AUTO E CIRCUITI

Dalla McLAREN 12C GT3 alla MAZDA RX-7 (FD3S) DRIFT TUNED, scatena le Muscle Cars, i motori Super Modified, le Hypercar, le Hot Hatch e una lunghissima lista di altri mezzi ad alte prestazioni su un grandissimo numero di piste, tracciati e circuiti.

Attualmente disponibile sul Nintendo eShop di Switch al prezzo di 34.99€, questa versione di GRID Autosport include tutti i contenuti aggiuntivi rilasciati per le altre edizioni del titolo. Per maggiori informazioni, vi consigliamo non solo di continuare a seguirci ma anche di leggere la recensione del caro Bislacco.

Redattore