Nintendo si dice “più aperta” ai titoli indie grazie a l’opportunità di Cadence of Hyrule