PlayStation 4

PlayStation 4 hackerata: ora è possibile avviare software homebrew e backup di giochi

La scena hacking di PlayStation 4 è stata molto attiva negli ultimi mesi, con tanti rumor e annunci affidabili. La situazione attualmente sembra essere abbastanza consolidata, infatti il recentissimo homebrew PS4HEN è capace di avviare  software non firmato su tutte le console aventi firmware 4.05.

Il fattore che fa maggiormente notizia è l’esistenza di un homebrew dedicato all’avvio dei giochi di backup, attualmente in fase di test per poi essere rilasciato a breve.

Di conseguenza tutti i possessori di una PlayStation 4 con firmware 4.05, potrebbero avviare i backup dei propri giochi retail, mentre i più furbetti potrebbero iniziare a fare uso di copie pirata. Fortunatamente il metodo per utilizzare i backup è abbastanza complesso (per ora), infatti bisognerà eseguire l’exploit del kernal, inserire il payload, inserire il file pkg (ovvero il backup del gioco appositamente decriptato e convertito) su un’unità USB, disattivare la connessione internet e installare il gioco su console.

Inoltre bisogna considerare che saranno eseguibili solo i giochi che richiedono la presenza di un firmware pari o inferiore al 4.05, escludendo di conseguenza buona parte dei titoli pubblicati nel 2017. Per intenderci, uno degli ultimi giochi che richiede come versione minima del firmware il 4.05 è  Gravity Rush 2.

Con l’arrivo del PS4HEN si stanno facendo avanti anche gli sviluppatori di emulatori, con il già annunciato emulatore PlayStation 2.

Sony ovviamente è già corsa ai ripari con nuovi aggiornamenti, ma questo non prelude la possibilità di eventuali altre vulnerabilità.

Amministratore, Caporedattore, PR, Grafico