Battle Chef Brigade header

Battle Chef Brigade – Recensione

Innovare è la parola d’ordine per non cadere mai nel banale, per non creare un gioco somigliante ad un altro e che il pubblico scarterebbe a priori etichettandolo come l’ennesima scopiazzatura, come un qualcosa di già visto. Le idee prima di tutto, che se poi vengono unite ad un buon gameplay e ad un buon design, permettono di uscire dalla mischia e farsi notare dai più.

Proprio grazie ad un prodotto innovativo e coraggioso che rappresenta un mix di generi, il publisher Adult Swim Games, che ringraziamo per averci inviato un codice gratuito, e il developer Trinket Studios, creano e pubblicano Battle Chef Brigade. Un calderone che ha come ingredienti: rpg, puzzle game, avventura e combattimenti e tutto ruota intorno al lavoro dello chef, qui rappresentato in forma fantasy e magica. Se poi aggiungiamo una storia interessante e dei disegni stile manga ottimamente sviluppati abbiamo un gioco che potrebbe piacere a molti e piazzarsi comodamente oltre la sufficienza.

Battle Chef Brigade
A caccia di mostri per poi farli in salmì… deliziosi!

E poi, diciamolo, almeno qualcuno cerca di innovare un genere, come quello dei puzzle game, che ultimamente propone giochi che spesso sono la copia di altri cambiandone esclusivamente piccole dinamiche o il contorno. Ben vengano allora i coraggiosi, chi osa rischiando anche di bruciarsi, ma cercando di portare aria nuova nel mondo videoludico.

Si mescolaaaaa… e si cucinano mostri!

Nel magico mondo di Victusia, si è avuta una lenta sparizione di cibo normale e a tutto questo si è dovuto correre velocemente ai ripari. Ad una pronta soluzione, hanno pensato alcuni personaggi che hanno creato il corpo d’elite dei Battle Chef Brigade, combattenti e cacciatori abili, capaci di sconfiggere mostri quanto poi di cucinarli creando deliziosi e gustosi manicaretti.

Battle Chef Brigade
Il nostro amico non apprezza la cucina di Mina, effettivamente. i mostri, bleah!

Ma entrare in questa elite non è affatto facile e sicuramente non per tutti. Per essere parte del gruppo bisogna competere contro altre persone in sfide e competizioni di alto livello creando manicaretti unici, cacciando letteralmente gli ingredienti sia tramite lotta che tramite magia e infine amalgamare il tutto cercando la votazione più alta dei giudici preposti alla votazione.

In un villaggio lontano, una giovane di nome Mina, sogna di entrare nel gruppo sentendosi già capace di affrontare le dure sfide visto il lavoro svolto nel ristorante di famiglia che avendo pochi clienti comincia a stargli davvero stretto. Con la complicità della sorella partirà alla volta di Capital City (e qui i rimandi a Hunger Games si sprecano) cercando di avverare il suo sogno di entrare nell’elité.

Battle Chef Brigade
Bastianich, Cracco e Cannavacciuolo sono pronti a giudicarci… ehm no, non sono loro, scusate!

Qui tra giudici dal voto severo, personaggi strambi e amichevoli e altri concorrenti dovremo sopravvivere, anche economicamente, fino all’entrata nel gruppo che ci permetterà di affrontare nuove sfide e nuove avventure. Per farlo potremo affrontare tante missioni secondarie come aiutare in un ristorante o in una bottega per ricevere in cambio monete con cui acquistare nuovi accessori o ingredienti da usare in cucina oltre che potenziare armi e magie. Quando saremo chiamati ai fornelli, il gioco si trasformerà in un puzzle game in cui abbinare gemme e altri oggetti per creare il piatto perfetto, tutto è intervallato da momenti di caccia dove andremo a prendere con le nostre mani gli ingredienti che ci serviranno. Attenzione al timer però! Come in ogni cucina che si rispetti il tempo è prezioso e non potrete andare oltre il limite stabilito.

Durante il gioco non controlleremo solo la dolce Mina ma anche altri bizzarri personaggi che ci aiuteranno nel prosieguo della nostra avventura, uniti si vince!

Battle Chef Brigade
Comandando il nostro forzuto amico la caccia sarà moooolto più facile!

Considerazioni finali

Questo gioco non è affatto male e vi consiglio di non farlo passare in sordina visto che potrebbe piacere a molte persone. Vi piacciono le meccaniche gdr? I puzzle game? Le avventure? Bene allora in un modo o nell’altro questo è il gioco che fa per voi. Un bouquet di vari generi amalgamati ottimamente in un contesto molto fantasy e divertente.

La grafica risulta davvero gradevole e originale, tutto presentato con disegni degni di un buon manga e tutto ad alta risoluzione senza nemmeno un minimo tentennamento. Il gameplay è fresco e immediato, passeranno pochi minuti e avrete già appreso tutti i movimenti e le opportunità di gioco che Battle Chef Brigade ha da offrirvi. Il doppiaggio è totalmente in inglese ma fortunatamente la lingua italiana è presente nei sottotitoli dando l’opportunità, anche a chi non mastica la lingua inglese, di capire la trama. Storia che è ben fatta e ben delineata con picchi di brio e con nessuna caduta di stile, tutto è ben concatenato e raccontato in maniera continua e coerente.

Battle Chef Brigade
Presto Mina presto… rischi di bruciare tutto!

Oltre a cucinare, le cose da fare nel gioco sono parecchie anche se, fondamentalmente, il lavoro in cucina è quello principale ed è relegato ad un momento di puzzle game classico con varie gemme da concatenare, anch’esso veloce e intuitivo. Purtroppo, però, le ricette che potremo creare sono un po’ lasciate al caso e spesso dovremo affidarci alla dea bendata per costruire un vero manicaretto. Presto però, Battle Chef Brigade, potrebbe annoiarvi se non amate questo genere perchè, anche se molto innovativo, tutto gira intorno al puzzle game in quanto la caccia ai mostri e le altre missioni secondarie sono solo di contorno. La longevità è comunque buona e se lo prenderete come gioco secondario per staccare da giochi principali come Mario e soci, potrebbe stupirvi in positivo e regalarvi comunque buoni momenti videoludici.

Battle Chef Brigade
Con questo ci facciamo una bella porchetta… e tanti soldi!

Anche la difficoltà è ben settata dandovi comunque sempre un livello di sfida adatto allo stage di gioco che starete affrontando. Peccato la possibilità di attivare solo alcune abilità scegliendo di tenere altre al calduccio nell’inventario, sarebbe stato gradito un uso maggiormente ampio e qualche slot abilità in più. Altro punto a sfavore sono i combattimenti. La precisione sia delle armi che delle magie non sono proprio ottime e rischiano di farci perdere tempo prezioso, durante le sfide, e anche energia e tendendo il tutto a regalarci momenti di frustrazione totale. Maggiore precisione e cura in queste fasi del gioco sarebbe stata gradita.

Battle Chef Brigade
Che compriamo oggi? Quante cosine utili e bizzarre!

Insomma se amate la cucina, adorate i mostri e li vorreste mangiare (al cartoccio o fritti?) e i puzzle game vi affascinano, date una possibilità a questo gioco e ne resterete comunque soddisfatti… buona zuppa di mostri! E se volete un secondo parere vi invitiamo alla visione del video in calce nel quale il nostro amico Axios00 ci mostra i primi minuti di gioco. Buona visione!

Battle Chef Brigade header
Battle Chef Brigade – Recensione
PRO
Innovativo al punto giusto
Storia efficace e intrigante
Buona longevità e difficoltà
CONTRO
Comandi spesso non precisi
Slot abilità risicati
Potrebbe stancare presto
7
Redattore