RIVE

La versione Switch di RIVE è praticamente ultimata

La software house Two Tribes è una di quelle che porto nel cuore fin dai tempi del WiiWare. Il loro puzzle game Toki Tori è stato forse uno dei primi esponenti del genere riuscito ad appassionarmi ed avvicinarmi al mondo degli sviluppatori indipendenti; mondo che se mi conoscete o se solo scorrete in basso nella mia descrizione saprete quanto ami.

Dopo l’annuncio di una chiusura dello studio di sviluppo, a detta loro per problemi con il restare al passo con l’evoluzione tecnologica del mondo dei videogiochi (anche se a dirla tutta non me la sono bevuta come motivazione), il destino di RIVE era rimasto intrappolato in un limbo: cancellata la versione WiiU per problemi di natura tecnica, non era più facile essere sicuri al 100% del suo effettivo arrivo su Nintendo Switch.

Quest’oggi, fortunatamente, un comunicato stampa ci rasserena dandoci la conferma che i lavori sulla versione di RIVE per la nuova ammiraglia Nintendo sono praticamente ultimati e che tale piattaforma godrà di una modalità multiplayer locale appositamente pensata per sfruttarne a pieno le peculiarità. Grazie alla magica spartizione dei Joy-Con infatti, un giocatore potrà muovere la navicella mentre l’altro sarà in grado di concentrarsi esclusivamente sull’abbattimento accanito dei nemici.

Pur non comunicandoci ancora la data ufficiale, gli sviluppatori ci fanno sapere che non dovremo aspettare molto. Nell’attesa vi lasciamo in compagnia di Axios che provò il titolo quando ne fù rilasciata una demo della versione WiiU, ormai irrimediabilmente cancellata.


Amministratore, Caporedattore, PR, Webmaster