Project Scout

Annunciato Project Scout, la risposta indie a Switch

Lo sviluppatore indipendente Chase Cobb ha creato un progetto che potrebbe, secondo le sue aspettative, surclassare sia in potenza che in vendite la console ibrida made in Nintendo: quella Switch che sta demolendo classifiche e denigratori.

Project Scout, nome provvisorio di quello che adesso è solo un prototipo, non è altro che un PC da gaming portatile ricco di potenza bruta sviluppato e sostenuto da un singolo sviluppatore che, arrivato a un buon livello di creazione, ha voluto condividere i suoi progressi di quello che a detta di Cobb ridurrebbe il gap al momento presente tra il gaming su PC e quello su console.

Il prototipo ha dalla sua un SSD interno da 250 gb, schermo da 7 pollici con una risoluzione di 1280×800, 8 gb di ram, GPU Intel HD 520 e CPU I3-6100 2.3Ghz.

Tutta questa potenza si traduce in una macchina dalle elevate possibilità, dove si può giocare a Overwatch, Titanfall 2 o Rocket League od effettuare lo streaming di Xbox One.

Personalmente non so il progetto quanto potrebbe andare avanti, per me il costo dei materiali è alto e oltretutto il peso che ne conseguirebbe dall’agglomerato dei componenti dichiarati farebbe stancare molto le braccia in modalità portatile. Oltretutto la filosofia di Nintendo è unica e quella proseguita con Switch non è da meno. Considerazioni ovviamente effettuate sulla base di quanto, al momento, ci è stato mostrato.

Chi vivrà, vedrà… ce la farà a vedere la luce Project Scout?


https://www.youtube.com/watch?v=zg395KAhdXM

https://www.youtube.com/watch?v=L_ZCCLG6HH0

Redattore