Fire Emblem Warriors

Fire Emblem Warriors: annunciate tre nuove unità

Fire Emblem Warriors, il nuovo spin-off del GDR a turni più conosciuto di Nintendo in arrivo quest’anno sulle console Nintendo Switch e New3DS, ha ricevuto un sacco di novità grazie alla rivista giapponese Famitsu, rivelando tanti dettagli interessanti. Vedaimoli assieme.

La prima novità riguarda l‘annuncio di due nuove unità esclusive di questo gioco. Sono due fratelli gemelli e si chiamano Shion e Lian. Attualmente, su di loro non si sa molto altro a riguardo.

È stata annunciata una una terza unità da poter utilizzare: Marth. Probabilmente molti di voi lo conosceranno in quanto è stato il primo protagonista di tutta la saga di Fire Emblem, debuttando in Shadow Dragon and the Blade of Light.

Fire Emblem Warriors

Il titolo non solo presenterà molte parti doppiate (non si sa ancora se sarà presente l’italiano tra queste lingue) ma saranno riprese anche alcune meccaniche dal gioco originale. Il sistema del triangolo di armi (spada-ascia-lancia) sarà presente e sarà possibile anche dialogare con le proprie unità. A differenza dei capitoli più recenti, però, non potranno sposarsi.

Famitsu rivela anche altri due dettagli da non sottovalutare: saranno presenti le varie differenze fra le varie unità (fanteria, viverne, arcieri, ecetera. Speriamo vengano resi utilizzabili pure i chierici come Lissa e Lucius) e quasi tutti i personaggi proverranno dai seguenti titoli: Shadow Dragon and the Blade of Light (1990), Fire Emblem Awakening (2013), e Fire Emblem Fates(2015-2016). Questo ci fa pensare che sarà probabile che le unità delle altre serie saranno disponibili tramite DLC aggiuntivi, come è avvenuto con Hyrule Warriors.

Per qualsiasi nuova informazione, vi terremo aggiornati.

Caporedattore