Le cartucce di Nintendo Switch non sono clonabili

Sul forum Gbatemp si sono subito messi a lavoro facendo delle ricerche su come riuscire a dumpare il contenuto delle cartucce di Nintendo Switch, ovvero creare un backup del loro contenuto.

Anche se non perfettamente visibile il chip NAND presenta la dicitura HAC-AACCA-0, che altro non sarebbe che il nome in codice del gioco 1, 2, Switch! in versione europea, effettivamente contenuto all’interno della cartuccia.

Se a questa informazione aggiungiamo l’aver scoperto un tipo di collegamento non standard del chip è facile ipotizzare che i componenti utilizzati sono stati resi proprietari da Nintendo stessa, impedendo quindi di poter replicare la cartuccia utilizzando componenti standard attualmente in commercio.

Amministratore, Caporedattore, PR, Grafico