Nintendo Switch

Salvataggi in cloud già presenti su Nintendo Switch

I possessori di Nintendo Switch sono consapevoli che l’attuale software di sistema (2.0) al momento non permette di spostare o copiare i propri salvataggi sulla memoria micro SD ausiliaria, di conseguenza non è possibile creare una copia di backup del proprio profilo e dei propri salvataggi.

Quest’oggi siamo venuti a conoscenza di una presunta operazione del centro assistenza, infatti in caso di rottura della console, i savegame verrebbero custoditi dal centro assistenza stesso per poi riconsegnarli all’utente.

La notizia nasce da una testimonianza di un utente NeoGaf che si è ritrovato costretto a contattare l’assistenza causa un malfunzionamento della sua Switch: una volta ricevuta la console sostitutiva, è bastato seguire le istruzioni fornite poter riottenere tutti i propri salvataggi.

Con questo si deduce che un sistema di archiviazione dati in cloud è già presente e operativo sulla console ibrida di Nintendo, anche se implicitamente, ma il tutto è da prendere come una speculazione, infatti è giunta subito una smentita da un utente Reddit che considera la storia falsa e il video dimostrativo montato ad hoc.

Noi pensiamo che sicuramente su richiesta da parte dell’utenza, il servizio di garanzia può salvaguardare i dati e ripristinarli su una console sostitutiva anche senza la funzione dei salvataggi in cloud. Per tale servizio sicuramente bisognerà aspettare l’autunno con l’arrivo dei servizi internet su abbonamento, solo allora il servizio di clouding sarà reso fruibile a tutti i giocatori.

Fateci sapere nei commenti se anche voi vi siete imbattuti in situazioni simili e come avete risolto.

Amministratore, Caporedattore, PR, Grafico